L’ORIGINE DI ZEUGMA

Il termine Zeugma, da zeugma dal tardo latino, e dal greco ζεῦγμα dal tema ζεύγνùμι che vuol dire unire, aggiogare e legare. Zeugma è una figura retorica consistente nel far dipendere da un unico predicato due complementi o due costrutti diversi, dei quali uno solo si conviene a quel predicato, ricorrendo all’esempio del verso dantesco: "Parlare e lagrimar vedrai insieme" (Inf. XXXIII, 9).

L’amore per la parola ha originato e poi nutrito il progetto di dar vita a un’agenzia letteraria.

Zeugma nasce dalla passione per la letteratura, per la scrittura e per l’editoria. E l’unione di anime dissimili, legate da un’analoga dedizione per l’arte e per la cultura, ha dato la parola all’agenzia Zeugma.

Ideata da Amalia Panella e fondata con l’ausilio di Ilaria di Mambro.

L’agenzia si rivolge ad aspiranti scrittori, autori professionisti e case editrici, offrendo servizi editoriali, servizi di traduzione e servizi web:

Zeugma è anche un Blog in cui si tracciano molteplici percorsi, trasversali esplorazioni nel mondo della cultura.

Questo mese Zeugma consiglia

Recensione Libri

Appunti di meccanica celeste | Domenico Dara
Nel piccolo paese di Girifalco gli uomini, come megaptere, sembrano seguire “traiettorie già tracciate”, ognuno incastrato in uno spazio ben preciso di un ingranaggio che si muove da sempre verso la stessa direzione. A ognuno pare che sia assegnato un ruolo da interpretare, un destino felice o infelice a cui consegnarsi impotente. Come Mararosa, “la mala”, imprigionata nella collera che nutre per il mondo e soprattutto per Rorò, “la venturat ...
Share on:

Oltre ai libri

Pordenonelegge. Cronaca di un festival riuscito.
di Giulia Mancini   13-17 settembre 2017. Pordenonelegge. Per cinque intense giornate la suggestiva città friulana di Portus Naonis accoglie tra le sue mura centinaia di autori, studiosi e artisti, ognuno con un bagaglio di storie da condividere; migliaia di lettori curiosi, attenti ed entusiasti si riversano nelle strade, nei musei, nei palazzi storici destinati ad accogliere i visitatori. Come ogni città, anche Pordenone ha una propria storia da raccontare, la cui trama &e ...
Share on:

Riscoperta dei classici

Le sirene, il mare e Partenope
Se scrivo “sirena” il pensiero corre subito al mare, a fanciulle irresistibili con la coda di pesce e la voce melodiosa. Bellezza, struggimento e suoni paradisiaci, e in un attimo e ci si ritrova a pensare a Napoli, a Partenope, la città dell’amore. E proprio a Partenope, ritratta per noi da Atanapotinija, Zeugma ha dedicato il suo ultimo seminario. Era in corso la quarta, fortunata e ricchissima edizione di Ricomincio dai libri, la fiera napoletana dell’edit ...
Share on:

⚆ Vai al Blog


Eventi

Mestriller

Mestriller

Fiera internacional del libro de Guadalajara

Fiera internacional del libro de Guadalajara


Ultimi post

Le sirene, il mare e Partenope

Le sirene, il mare e Partenope

Pubblicato da Ilaria di Mambro
Appunti di meccanica celeste | Domenico Dara

Appunti di meccanica celeste | Domenico Dara

Pubblicato da Amalia Panella
Prendiluna | Stefano Benni

Prendiluna | Stefano Benni

Pubblicato da Federica Bruno
Pordenonelegge. Cronaca di un festival riuscito.

Pordenonelegge. Cronaca di un festival riuscito.

Pubblicato da Redazione
Il liceo classico: qualche idea per il futuro | Michele Napolitano

Il liceo classico: qualche idea per il futuro | Michele Napolitano

Pubblicato da Ilaria di Mambro
Qualcuno cammina sulla tua tomba | Mariana Enriquez

Qualcuno cammina sulla tua tomba | Mariana Enriquez

Pubblicato da Federica Bruno